Tu sei qui

Richiesta di cittadinanza neo-diciottenni

Share button

L'articolo 4, comma 2, della legge 91/1992 stabilisce che gli stranieri nati in Italia, che vi abbiano risieduto senza interruzioni fino alla maggiore età, possono diventare cittadini italiani con semplice dichiarazione di volontà da rendere all'ufficiale dello Stato Civile entro un anno dal compimento dei 18 anni.  

Requisiti:
 - Compimento della maggiore età. 
 - Essere nati in Italia. 
-  Aver risieduto legalmente in Italia  senza interruzioni fino ai 18 anni (le eventuali interruzioni potranno essere colmate con documentazione alternativa che provi l'effettiva presenza del richiedente nel territorio italiano)

Modalità di richiesta ed erogazione 
Gli interessati dovranno presentarsi  presso lo Sportello Unico del Comune di Arezzo e dichiarare all'Ufficiale di Stato Civile la volontà di acquisire la cittadinanza italiana.  L'Ufficiale di Stato civile annoterà la dichiarazione e accerterà d'ufficio il possesso dei requisiti.  

Documenti da presentare 
- Documento di identità. 
- Ogni documentazione idonea a dimostrare la residenza legale continuativa (es. certificati medici, scolastici ecc.),   solo in caso di incertezza sulla sussistenza del requisito.

Modalità di accesso
Ufficio Servizi demografici e statistica - Stato Civile   

Tempi di rilascio
45 giorni

Costi
Euro 250  

Normativa

Legge 91/1992  

Dove rivolgersi: 
Area tematica: