Tu sei qui

Fiera dell’Antiquariato: come partecipare…..

Share button

La Fiera dell’Antiquariato del Comune di Arezzo si tiene ogni prima domenica del mese e sabato antecedente.

Per partecipare, in qualità di spuntista, è necessario scaricare e compilare il modulo della domanda che si trova nel sito del Comune di Arezzo: www.comune.arezzo.it

La domanda, con marca da bollo da €16.00, va trasmessa al protocollo del Comune di Arezzo tramite PEC da inviare al seguente indirizzo: comune.arezzo@postacert.toscana.it corredata da un documento di riconoscimento in corso di validità, e dai seguenti documenti utili ad agevolare le procedure di controllo e ammissione alla fiera (solo per antiquari e artigiani sett. A e A1):

  • autorizzazione/scia al commercio su aree pubbliche settore Antiquariato, modernariato e vintage;
  • iscrizione alla Camera di Commercio settore antiquariato, modernariato e vintage;
  • Durc.

 La domanda ha validità fino al 31/12 dell’anno in corso, dopo deve essere rinnovata nelle medesime modalità.

La Fiera si svolge nel centro storico della città di Arezzo, in zona a traffico limitato (ZTL) pertanto la targa del veicolo/furgone va comunicata nella domanda di partecipazione alla Fiera e verrà validata la mattina della Fiera (portare con se nota della targa o il libretto di circolazione).

Negozianti in sede fissa: negozianti al dettaglio in sede fissa di di oggetti di antiquariato, modernariato e di oggetti e capi di abbigliamento sartoriali di alta moda d’epoca sia nazionali che internazionali.

Per avere il posto come negoziante in sede fissa, riservato in Piazza della Libertà, 1 - oltre ad aver presentato la domanda nelle modalità su indicate, è necessario comunicare tutti i mesi entro il giorno 15 precedente la fiera,  la partecipazione o meno all’edizione della fiera.

La comunicazione può essere fatta per email ordinaria: fieraantiquaria@comune.arezzo.it

In base alle richieste pervenute verrà stilata dall'ufficio apposita graduatoria e assegnato il posteggio. La graduatoria con l’indicazione del posteggio assegnato è pubblicata nel sito del Comune di Arezzo.

La mancata comunicazione comporta la non partecipazione alla fiera come negoziante in sede fissa.

La Fiera dell'Antiquariato di Arezzo non ha un costo di partecipazione, l'unico onere da sostenere è relativo al canone di occupazione suolo pubblico (COSAP), che dipende dallo spazio di posteggio che si andrà ad occupare.

Il Comune di Arezzo, per i nuovi commercianti spuntisti, offre l'opportunità di provare la "piazza" offrendo per 3 edizioni di partecipazione continuativa l’esenzione dal pagamento del canone di occupazione suolo pubblico.

Il banco viene montato il sabato e smontato la domenica, la fiera è soggetta a vigilanza giornaliera e notturna.

Per partecipare è necessario:

  • aver presentato apposita domanda nelle modalità su indicate entro il 15 del mese in cui si svolgerà la fiera;
  • presentarsi il Sabato mattina della Fiera, dalle ore 7.15, presso l'Auditorium “A. Ducci” sito in via Montetini - Arezzo per la registrazione dei partecipanti spuntisti e validazione della targa del veicolo/furgone.

Alle ore 8.30 iniziano le operazioni di spunta per l'assegnazione dei posteggi momentaneamente liberi o non occupati.

Dove rivolgersi: 
Area tematica: